Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Friuli Venezia Giulia Friuli's Hinterland Codroipo

Stay

More About

Here you can find info and tips about the area you are visiting.

Most viewed in Codroipo

  • Pittaro Wines Friuli-Venezia Giulia

    Vigneti Pittaro was established in 1970 by Pietro Pittaro, the heir of a family of vine dressers with over 450 years tradition. The vineyards cover a surface of 85 hectares, equal to a length of 400 kilometres of rows of vines, in the sunny plains of...

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Codroipo

Description

Municipality in the province of Udine, located in an area of springs, along the ford of the river Tagliamento, Codroipo, in the second half of the XIX century, although part of the Italian territory, remained on the margins of industrial and commercial development, that, on the contrary , characterized all the other Italian localities. Today this gap has been filled and the industrial, handicraft, trade and service sectors have grown. Considerable is the production of fine and appreciated wines.
The Romans built here a settlement and two roads, one leading to Rome and one in Germany. It became a garrison and then, with the fall of the Roman Empire, remaining without any control or security, the town was easy prey for the Barbarian invaders, so the local inhabitants fortified the settlement to defend themselves from looting and destruction. Codroipo was subsequently attacked by Huns, Lombards, Franks and Hungarians. Under the domain of the Lombards, the town became the seat of a Duchy and had a period of prosperity and development, while with the arrival of the Hungarians, the inhabitants proved a long period of depopulation and decline of the territories. Around the year 1000, the Emperor Ottone granted the domain over the lands, including this small center of Central Friuli, to the Patriarch of Aquileia, who exercised his domain over the area until the first half of the XV century, when the Republic of Venice took over the command. Shortly later the town was ceded to Austria, until it was conquered back by the Serenissima. From the late XVIII century until the second half of the XIX, Codroipo returned to the Kingdom of the Habsburgs and finally became part of the Kingdom of Italy.

Not to miss:
- the Church of Santa Maria Maggiore, which preserves behind the main altar, in a lunette, a painting depicting the Assumption, artwork completed in 1958 by Renzo Tubaro, to replace the previous works of Barazzutti, destroyed during the bombing of the Second World War;
- Villa Manin in Passariano, which was the last residence of the Doges of Venice in the Friuli region;
- Villa Manin-Kechler in the district of San Martino;
- Villa Marchetti-Granzotto in Biauzzo;
- Villa Colloredo-Mels in Muscletto;
- the Archaeological Museum, a permanent display of exhibits from the Prehistoric Ages to the Renaissance;
- the Museum of Coaches, inside which are on display more than 40 classic coaches with their accessories and has a section devoted to toys, dating between the XIX and XX centuries, from different parts of the World and a collection of sacred vestments.

Map

This town web page has been visited 36,943 times.

Choose language

italiano

english