Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Liguria Coast of the Flowers Santo Stefano al Mare

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

More About

Here you can find info and tips about the area you are visiting.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Santo Stefano al Mare

Description

Town in the province of Imperia located on the Riviera di Ponente, separated from the neighboring center of Riva from the river St. Catherine, is devoted primarily to tourism and floriculture.
In the main town centre features the same characteristics of the other towns of Liguria: tall and narrow houses, pastel colours on the facades, alleys, small arches that unite the buildings between themselves. At 600 meters from St. Stephen, on the limits with the town of Cipressa, lies the harbour of Marina degli Aregai, which hosts approx. 1000 yachts.
It is probable that the coast was populated since ancient times: the area was controlled first by the Romans and later it became a possession of Adelaide of Susa. Already tested by the barbarian invasions from the North, the inhabitants often had to abandon the coast to find shelter inland to avoid the continuous attacks by the Saracens. At the foot of the hill Sanstevi, at 150 meters above sea level, there was a first settlement, which was sold in the XI century to the Benedictines of Santo Stefano of Genoa. This encouraged the cultural and economic development of area. The ruins of the ancient Abbey of Saint Stevi were visible until the last century. The inhabitants, allied to those of Genoa, participated in the battle of Meloria against Pisa and then, always in support of Genoa, to conquer Cagliari. Watchtowers were built to defend the area from the frequent attacks of the Saracens; one of which, with a nonagonal shaped, dating from the second half of the XVI century, situated at the mouth of the river Rio Torre, is now the seat of the Town Hall.

Santo Stefano al Mare was invaded by the Austrian army in 1747 and fifty years later by the French. After the annexation to the Kingdom of Sardinia, and that of Italy, it was annexed in 1928 to the nearby town of Riva Ligure, and again in 1954 they were considered two separate communities.

Not to miss:
The Parish Church of St. Stephen, built in the XIII century in Romanesque style. It was embellished and restored more than once. The interior is composed of a single nave and is supported by stone columns. Inside it preserves paintings of Ligurian artists: Rodi, Carrega and Brea brothers;, the wooden statue of San Sebastian of J. Dyck and a XV century baptismal font.
The Oratory of Santo Cristo, annexed to the parish church, was built in the late XVII century. It houses a wonderful wooden cross which probably belonged to the Benedictines.

Map

This town web page has been visited 20,940 times.

Choose language

italiano

english