Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Umbria Perugia Surroundings Panicale

More About

Here you can find info and tips about the area you are visiting.

Most viewed in Panicale

  • Tenuta Lamborghini Wines Accommodation

    The Lamborghini estate lies between the south side of the Trasimeno lake and the beautiful medieval village of Panicale. Situated on the border between Umbria and Tuscany, Cortona and the Chiana valley are only few kms. away from the estate. The property...

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Panicale

Description

The town's name has different interpretations: for some historians it derives from the Greek "pan kalon" (where everything is wonderful), for others from "pan colis" (place where fear grows), while the most reliable thesis, however, is that it derives from "pani calet" (the place of pagan altars entitled to Pan).
Panicale is a municipality in the province of Perugia, located on a hill between the valley of Lake Trasimeno and the one of the river Nestore, from where it is possible to admire a view that stretches from the Apennines of Umbria and Marche to the hills of Siena. It is a small town center that preserves the typical medieval plan of concentric circles with sections of walls and main gateways. It is well known for the production of embroidery and lace.
The area was inhabited since ancient times and in the VII century B.C. was probably part of the territories of Chiusi, until later it was conquered by the Romans. The first document that reports the existence of a settlement, dates back up to 917, a period in which the fief was donated by the Emperor Berengario I to the Marquis of Uguccione. In 1037, granted by the local Lord of the time, the town acquired its own autonomy, much more in advance compared to other municipalities of the area, and was then subjected to Perugia to return independent in the first half of the XVI century. In 1373, Panicale was assigned to Guglielmo di Beaufort and only three years later the citizens rebelled against their feudal lord, under the guidance of their leader Boldrino, head of the revolt. In the XV century, the town became part of the possessions of Fortebraccio da Montone and from the XVI century it submitted the domain of the Papal States.

Attractions:
- the Church of San Sebastiano, where two important frescoes are preserved: the Martyrdom of St. Sebastian by the Perugino and the Coronation of Maria by Raffaello;
- the Collegiate Church of San Michele Arcangelo, of Lombard origins, has submitted several changes over the centuries and in the XVII century, the building was conferred with a Baroque style. It houses several important artworks, including a painting attributed to the artist Caporali, a fresco by Masolino of Panicale, a XVI century wooden crucifix and a XIX century organ;
- the XVI century Church of St. Augustine, inside which are preserved frescoes by the school of the Perugino, an altar designed by Giambattista di Christoforo da Cortona and houses the Museum of Tulle;
- the Church of Our Lady of Sbarra of 1625, with its elegant façade;
- the Shrine of Our Lady of Mongiovino in the district of Tavernelle;
- the Sanctuary of Grondici;
- the Church of Saint Lucia;
- the Palazzo del Podesta (of the Governor);
- Palazzo Landi;
- Porta Fiorentina;
- the XVIII century Theatre Caporali.

Map

This town web page has been visited 49,249 times.

Choose language

italiano

english