Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Sardinia Sardinian East Coast Settimo San Pietro

Most viewed in Settimo San Pietro

  • Ferruccio Deiana Sardinia Wines

    To achieve a good wine you need to take care of the land in which the grapevine is grown. Of prior importance is the exposition and adaptation of the vine The Deiana firm has the land in SU LEUNAXI in the plane of Settimo S.Pietro,and they cultivate the...

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Settimo San Pietro

Description

The town's name derives from the Latin "septimo ad urbe lapide" and refers to the position occupied by the town along the Roman road which joined Porto Torres to Cagliari. Municipality in the province of Cagliari, not far from the regional capital, San Pietro Settimo is washed by the Rio Is Congiaus, which over the ages, has greatly influenced the development of the town. Of particular interest is the historical center. The local economy is based mainly on sheep breeding and agricultural production.
Evidenced by the presence in the territory of several traces of Neolithic settlements, the area was inhabited since ancient times. The first town was probably founded in Roman times. The area was a coach stop along the road to Olbia. During the Middle Ages it was part of the Giudicato of Cagliari, while in the second half of the XIII century, it became a possession of the town of Pisa. After the conquest of the Aragons, the town was proclaimed fief and assigned to Brengario Carroz. In the XIV century it was incorporated into the County of Quirra.

Attractions:
- the Parish Church, in late Gothic-Catalan style with features of different architectonic styles. It is preceded by a large courtyard, from where it is possible to admire a splendid view over the surrounding countryside. It has a singular Bell Tower with a square base surmounted by a dome and is the tallest of the Campidano area and dates back to 1627;
- the Church of San Giovanni in the district of Apitzu de Pranu. It is a small rural building with a very simple façade, a sail shaped bell tower and features three naves divided by columns and pillars;
- the Church of Saint Lucia;
- the Church of San Pietro;
- the small Roman aqueduct in the area of Is Argiddas;
- the Nuraghic complex of Cucuru Nuraxi

Map

This town web page has been visited 31,570 times.

Choose language

italiano

english