Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Friuli Venezia Giulia Friuli Venezia Giulia's Coast Muggia

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Muggia

Description

Overlooking the Gulf of Trieste, Muggia is the last piece of Istria still in Italian territory, after the Treaty of Paris of 1947, the Treaty of London of 1954 and the Treaty of Osimo of 1975. The Istria white stones and the colorful houses form an unique contest with the verdant karst hills.
Although the first documents about the origin of the village date back to the XI century, when a small center, called Borgolauro, was founded in the valley, the discovery of important archaeological remains, in the upper part of the promontory, revealed the presence of two prehistoric forts (Santa Barbara and Muggia Vecchia), dating back to the Bronze Age.
After the fall of the Roman Empire, Muggia was subjected first to the Patriarchate of Aquileia and, then, to the Venetian Republic until 1797. After the Napoleonic interlude, it became part of the Austro-Hungarian Empire until the end of the First World War, when it was annexed to the Italian Kingdom.
Attractions:
- the castle of Muggia, a XIV century fortress built by the patriarch Morquardo, on a pre-exhisting Roman fort. In 1991 it was bought by the sculptor Villano Bossi;
- Muggia Vecchia Archaeological Park, where it is still possible to admire the ruins of the ancient "castrum", the city walls and gates, the houses and streets.
- the Cathedral of the Saints Giovanni and Paolo, of Romanesque style origin, has now a Venetian-Gothic style after the restoration of the XV century, when the façade was covered with slabs of white stones. The façade features a magnificent rose window with an image of Our Lady with the Child; it is divided into three naves and remains of XIV century frescoes are still visible.
- the Church of San Francesco, in XIV century Venetian-Gothic style, preserves the tombstones of the most important Muggia's families in addition to paintings by Liberti;
- the City Hall, adjacent to the Cathedral, was largely rebuilt after a fire in 1930. The San Marco Lions, the coat of arms of the both most powerful Muggia's families and the Venetian mayors;
- the Romanesque style Basilica of Santa Maria Assunta, divided into three naves, is what remains of the primitive village of Castrum Muglae. It recalls a pre-Romanesque style of the X century.

Map

This town web page has been visited 22,475 times.

Choose language

italiano

english