Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Campania Cilento and Cilento Coast Giungano

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Giungano

Description

Since ancient times it was a linking road between the Cilento Plain, Alto Cilento and Lucania: Giungano, in the Province of Salerno, has age-old origins which have been confirmed by Greek-Roman finds. The municipal territory has brought to light finds from ancient civilisations and, on Mount Sottano, objects have also been found dating back to the Palaeolithic era.

Giungano is immersed in olive groves and vineyards that overlook a beautiful view of the Gulf of Salerno, while two streams, the Solofrone and the Tremonti, flowing at its feet to join a landscape of gorges and grottos. According to Plutarch, the Tremonti gorges were the protagonists of the 71 B.C. "servile war" between Spartacus' slaves and Licinio Crasso's army. This brought about the annual historical re-enactment which sees more than one hundred protagonists, the actors and extras, taking part in a loyally reconstructed military encampment and participating in battles and duals based on the most ancient tradition of the "gladiators" and Roman soldiers.

The name of the town, Iuncano, derives from iuncus or "rush", as its inhabitants were famous for rush workmanship. The foundation of the current town dates back to the period in which the inhabitants of Paestum left the coast, since it had become too dangerous due to Saracen invasions and widespread malaria.

You can admire noble buildings in the historic centre that date back to feudal times. In particular, the Duke's Palace, built by Garofalo, the Palazzo Stromilli and the Palazzo Picilli, with portals made from stone. The Church of Santa Maria dell'Assunta from the XV century is another important building, with its octagonal bell-tower, an onion dome and inside, a wooden statue of the Assunta, the patron saint of the town, which according to tradition was brought here by defeated exiles after the fall of the Roman Empire. Moving just outside the town, in the direction of Capaccio, you come to the old Benedictine cemetery from the XII century, with its small church.

Map

This town web page has been visited 60,992 times.

Choose language

italiano

english