Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

  • Ceramica Casola

    Ceramica Casola

    Positano style ceramic, ceramic dish, jar, objects pietra, handmade ceramic, hand-decorated lava stone table, Amalfi Coast, Positano,...

  • La Locanda del Fiordo Furore

    La Locanda del Fiordo Furore

    Quality 3 Stars Hotel Bed and Breakfast Accommodation B&B Restaurant Furore Amalficoast Neapolitan Riviera Salerno Campania Italy

  • Hotel Relais della Rovere Chiantishire

    Hotel Relais della Rovere Chiantishire

    Charming Luxury 4 Stars Hotel Accommodation Relais Restaurant Colle di Val d'Elsa Siena Chiatishire Tuscany Italy

  • Palazzo Avino

    Palazzo Avino

    Charming Luxury 5 Stars Hotel Accommodation in Ravello on the Amalfi Coast Salerno Campania Italy

  • Prinz Rudolf Merano

    Prinz Rudolf Merano

you are here: Home Campania Cilento and Cilento Coast Torchiara

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Torchiara

Description

The origins of Torchiara go back to the domination of Agropoli by the Saracens, as most of the citizens were forced to find refuge in the nearby hills.

A lot of new towns raised like Torchiara, that built seven fortified towers within its perimeter to defend itself from the Barbarian raids.

The first documents, where the name Torchiara appears, are dated around year 1000. In a "praeceptum" of 1018, a donation edit between the Longobardo Prince Guaimario IV and his son, there are references of the feudal nature duties of the people of the "de Trocclara" area. Another letter of 1100, between the Bishop of Capaccio and the Abbot of Cava, reports the border lines of the local lands "serra quae dicitur Trocclara".

The town was part of the Gastald county of Lucania and in 1034 became officially part Lucanian District.

In the Norman Ages, Torchiara was granted from the Liege Lord Ruggero Borsa (1085-1111), son of Robert the Guiscard, to the Sanseverino Family that preserved their rights on the lands, except for very short terms, till 1535, when they finally sold the properties to Francesco de Ruggero of Salerno Torchiara, Copersito and Rutino.

The authority of the Sanseverino Family came less between 1246 and 1276 due to their involvement in the "Conspiracy of Capaccio" and between 1485 and 1487 due to their active participation to another conspiracy "of the Barons".

After a long siege of the Turks in 1563, Torchiara and Copersito in 1598 became again part of the property belongings of Marfisia del Vecchio, wife of Alessandro de Concilis of the de Ruggero Family. This Family possessed these lands till the "Feudal property abolition law" of Giuseppe Bonaparte in 1806.

Torchiara had an important role in the Risorgimento: during the skirmish battles of 1848 it became one of the revolt hideouts. Between the insurgents, there were famous names such Carlo Pavone and Giambattista Riccio, that were both trialed and sentenced for this rebellion by the Gran Court of Salerno.

Not to miss from a historic and architectonic point of view are: Palazzo Pavone and Palazzo Torre (XVIII century) on the western side of the town; The Church of S.S. Salvatore (XII century) and Tore Mangoni (XVIII century) on the eastern side; the Church of San Bernardino (XV century) and the Palazzo Baronale De Concilis (XVI century) on the southern side; whilst in Copersito: the Palazzo De Vita, The Palazzo Albini (XVII-XVIII century), the Palazzo Mangoni and the Palazzo Siniscalchi at South-East, the Church of Santa Barbara and the Palazzo De Feo (XVI century) in the centre and the Capella of San Giuseppe (XV century) at North-East.

Map

This town web page has been visited 75,162 times.

Choose language

italiano

english