Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Tuscany Florence and Surroundings Cerreto Guidi

More About

Here you can find info and tips about the area you are visiting.

Most viewed in Cerreto Guidi

  • Villa Petriolo Tuscany Wines

    "The considerable appeal of this countryside is given by its varied cultivation [....], by the richness of the products of the olive trees, the mulberry trees, the forests and, markedly, by the excellent quality of the vines that are cultivated here"....

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Cerreto Guidi

Description

Cerreto Guidi rises on a hillock placed in the lower valley of the Arno river, extending from the Montalbano area to the Arno river. The place name derives from the Guidi counts, landownres of the area, who built there a castle.
The town was built in the Middle Age and grew rapidly thanks to its proximity to the Via Francigena, area of intense trades.
Once conquered by the Medici family, Cerreto Guidi became place of hunting fot the florentine court: infact, Cosimo I built here a Renaissance villa, now seat of the Historic Museum of Hunting and Territory.
The Pieve di San Leonardo, set near the Medici villa, is already mentioned in the X century and preserves important works of art, such as two "Scred Conversations" (the first one by Franciabigio and the second one by the school of Ghirlandaio), the baptismal font by Giovanni della Robbia and a wooden crucifix by Giambologna.
The Sanctuary of Santa Liberata was realised in the XIV century, starting from a fresco of the saint, whose cult increased in the years. The stucture was expanded in the following centuries and became a sanctuary in 1966.

Map

This town web page has been visited 75,777 times.

Choose language

italiano

english