Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Calabria Cosenza and Crotone Altomonte

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Altomonte

Description

A small village in the province of Cosenza, Altomonte, surrounded by the imposing mountains of the Pollino, in Roman times was mentioned by Pliny the Elder with the name "Balbo", famous for its wine known with the name of Balbiano. Later, in 1065, the name was changed to "Brahalla", in reference to its Arabic origins and finally, in 1352, the town received its current name of Altomonte, at the behest of Queen Giovanna.
The town was founded for defensive reasons and is situated on a hill that extends from the plain of the river Impiso to the valleys of rivers Fiumicello and Gronde. It has preserved its medieval setting with houses that lean against each other and narrow alleys. Characteristic are also the stone portals of the XVII-XIX centuries, craftworks of the local skilled masons.
Not to miss:
- the Castle, perched on top of the hill, whose original structure is articulated around the small central courtyard and is the result of several alterations and refurbishments that have gradually expanded and transformed the original core of the XII century, the Tower Palotta, built by the Normans around 1050, on the edge of the cliff;
- the monumental Church of the Consolation and the Dominican convent, one of the most important architectonic examples, built during the Angevin domain in Calabria. The Church, erected in 1336, was donated to the Dominican monks, that in 1443 built the adjoining monastery, later enlarged in the XVI century. The Baroque refurbishments of the interior were removed during a restoration, that took place in the last century, aiming to restore to the building its medieval appearance. The façade of the church preserves the original lines with a rose window and 16 columns and decorations. The portal entrance is marked by wooden doors, which date back to 1580, while on the right hand side a XVI century portal with a pointed arch and stucco decorations provides access to the Chapel of the Baptistery. Inside is preserved the monumental Tomb of Filippo Sangineto (1350), whose coffin features the list of the Theological Virtues. The convent of the Dominicans is also famous because it became the home of the famous philosopher Tommaso Campanella, between 1558 and 1589.

Map

This town web page has been visited 30,012 times.

Choose language

italiano

english