Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Calabria Cosenza and Crotone Guardia Piemontese

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Guardia Piemontese

Description

A beautiful town in the province of Cosenza, formerly known as Casale Fuscaldo, that reveals with its name, Guardia Piemontese, its origins and its history. It was founded between the XII and XIII centuries by the Waldenses, a population of Germanic origins, that also settled on large scale in Piedmont, that sheltered here to escape from a continued Protestant persecution, and lived here in peace with the local populations of Catholic faith for about two or three centuries. Following the accession to the Protestant Reformation, Cardinal Michele Ghislieri, future Pope Pius V ordered, also in Italy, a real persecution against the Waldenses of Piedmont and Calabria. On the evening of June 5th, 1561, about 118 Waldensians of Guardia Piemontese were assassinated and the chronicles of the time report of a massacre of such a magnitude, that the blood flowed through the streets and through the main entrance gateway, today known as "Gate of blood", reaching the nearby countryside.
The old town still presents features that remember the tragic fate that touched the Waldensians, in fact, on some old doorways are still present peepholes, opened only from the outside, that allowed the Dominican monks to check that the Waldensian familes, forcibly converted to Catholicism, did not continue to practice their old religious rites in the privacy of their homes.
The Guardiolo, a local dialect commonly spoken in Guardia Piemontese, is the only example of the Occitan language in Southern Italy; other communities are present only in Liguria and Piedmont.

The town shares with the nearby town of Acquappesa, the Luigiane Thermal Baths and Spa area.

Sites of Interest:
- the Church of St. Andrew, which features a splendid tuff stone doorway;
- the Church of Our Lady of the Rosary, a former Dominican Convent, built in the XVII century and preserves inside fine carved choir stalls;
- the Watchtower, dating back to 1000, part of the defensive system built to protect the area from the Saracen raids.

Map

This town web page has been visited 34,249 times.

Choose language

italiano

english