Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Latium Ciociaria Sora

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Sora

Description

It is one of the most important centers of the province of Frosinone, located between the Valleys of the Liri, of Comino and of Roveto. Founded originally by the Volsci, the town was conquered by the Romans, with who it shared the fate and same historical events, until the fall of the Empire. Subsequently the area submitted the invasions of the Barbarians (Lombards, Byzantines, Saracens and Hungarians) and, during the XII century, it was the scenario of clashes between the Papal States and the Normans. Incorporated into the Kingdom of Naples, in 1443 it was proclaimed as a Duchy. Over the following centuries, Sora submitted the domain of several noble families: Tomacelli, Cantelmi, Della Rovere and Boncompagni. At the end of the XVIII century, the town was the scene of ferocious acts of brigandage.
Sites of Interest:
- the Castle of San Casto and Cassius, a fortress in Renaissance style, located on Mount San Casto, strategically located between the region of Abruzzo and the Valley of the river Liri. Built in 1520 by Evangelista Carrara of Bergamo, it features a rectangular plan with six different shaped towers, between round, square and polygonal. In the foundations are still visible the remains of the Roman fort (the famous "arx", already documented by Titus Livius) and those of a previous building of the Middle Ages;
- the Megalithic Walls of the IV century B.C.;
- the Aragon Tower;
- the Marmone Bridge (I century B.C.);
- the Border Stones between the Papal States and the Kingdom of Naples;
- the Cathedral of Santa Maria Assunta, located on a high base, in a primitive Gothic style. It features three naves and a magnificent coffered ceiling with rosettes of gold, which, unfortunately, was destroyed during a fire between the nights of January 12th and 13th 1916;
- the Church of Santa Restituta, completely rebuilt after the earthquake of 1915;
- the Abbey of St. Dominic, built on the ruins of the villa of Cicero's father. Founded in 1011, it is one of the oldest religious buildings of Sora. The complex features the Church, the Bell Tower, the Cemetery and the Cloister, to which several buildings are connected. Today the Abbey presents a sober facade, with three portal entrances and a beautiful rose window. Particular suggestion is given by the crypt, as traditions narrate of the death of San Domenico, right next to one of these columns (not identified), laid on a bed of ashes, a typical Benedictine use. In the altar of the crypt, a gift of Clement XI in 1706, houses the sacred relics of the saint, who died in 1031, of old age;
- the rural Sanctuary of Rava Rossa.

Map

This town web page has been visited 24,210 times.

Choose language

italiano

english