Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Valle d'Aosta Great St. Bernard - Cervino Doues

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Doues

Description

The name derives from the Latin "Duae Viae", due to its location on a forked road that reached the other side of the Alps: one brings to the Valley crossing of the Great St. Bernard, the other leads to Fenetre Durand. A Rural municipality located in the Valpelline area at more than 1110 meters above sea level, surrounded by beautiful mountains, Doues offers the opportunity to its visitors to hike into the valley of By and practice mountaineering and skiing and entering into contact with ancient culinary traditions that the locals have carefully and jealously guarded over the centuries. It is famous for its black bread, produced by traditional ovens, and is salami products, such as: motzetta, budins and saucisses. This most popular traditional sport of the area is the Rebatta.
During the Middle Ages, Doues was the main center of the dominion of the Lords of Gignod. In 1240, it was ceded to the Lords of Quart and then to the House of Savoy. In 1543 the Lord of Doues was Nicola de la Crete and later Jean François de la Crete, the most important member of this dynasty, who became Baron in 1584 and acquired all the lands of Comba Freida. The fief belonged to the Pallavicini-La Crete family until 1780, when the town was liberated from the constraints of feudalism. It is documented that Luigi Einaudi stayed in By during his escape from the fascists through the pass of Col Fenetre. It seems that even Calvin stayed in Doues in 1536 during his journey to Switzerland, accompanied by a member of the family member La Crete.

Not to miss:

The Parish Church built in 1790, is dedicated to San Biagio. The building incorporates an existing chapel, built by the lords of La Crete. Inside it preserves frescoes of the artist Mazzini, completed in 1943.
The Chapel of Chatellair, entitled to SS. Trinity and the oldest of the area.
The Chapels of Champsavinal and Torrent, dedicated to Saints Fabiano and Sebastiano, and both erected in 1630 after the tragic epidemic of plague.
The Chapel of Champillon, built in 1680 at over 2000 meters above sea level and entitled to Our Lady of the Snows.
The Chapel of Aillan, entitled to Saint Margaret, built in the XVIII century.
The Castle of La Crete in the village of La Cretaz, located not far from the main center of the region. It is one of the most important architectural and historical sites of the area and features a circular tower. The castle was the residence of the Lords of La Crete.

Map

This town web page has been visited 17,628 times.

Choose language

italiano

english