Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Apulia Imperial Puglia Corato

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Corato

Description

Situated on the Eastern slopes of the Murge, in a hilly zone Corato, according to some historians, has origins that date back to 201 BC, the period of the Punic Wars, when the territory was granted to the consul Caius Oratus, from which derives the city's name.
In 1250, when Charles of Anjou defeated Conrad of Suabi, the city of Corato remained loyal to the ruling Hohenstaufen and earned from him the nickname of 'cor sine labe doli' (heart without stain of treason), quotation cited in the arms of the city.
The village was characterized by four towers built by the Lombards and part of the defense, was also featured in a maze of alleys, connected one to each other by arches and underground passages, a feature still present in the historical center of town. Under the dominion of the Normans, Corato became a fortified city. Peter the Norman, encircled the town and the four towers with a wall punctuated by twenty-five towers and he also had a castle built, Palazzo Gioia.

Suabi and Angevin in 1409, pointed to improve the city's development, enforcing the processing industry and trade of wine, olive oil, almonds and skins.
In 1139, the Church of Santa Maria Maggiore was built and features a medieval pointed arch portal which contains the depiction of Christ blessing. The present state of the church is determined by the massive restoration made in 1863, that led to a heightening of the nave and changed the upper part of façade with the opening of two oculi windows and the achievement of the triangular pediment in tuff stone.
The Church of Maria Santissima (Holy Mary) dell'Incoronata was consecrated for worship in 1617, although the building works continued even thereafter. After the suppression of the Minor Observant's order and some years of neglect, the Church was rescued and reopened for worship in 1915. It is a single nave church with two entrances: one aligned with the apse and one on the left side.
Not to miss: the Church in the St. Benedict Monastery entitled to this Saint, built in 1627 on the site of an existing religious structure dedicated to Santa Maria Annunziata; the Church of San Vito, documented since 1206; Palazzo Capano; Palazzo Lamonica Vecchio; Palazzo de Mattis, Palazzo Catalano, Palazzo Gentile Griffi, Palazzo Spallucci, Palazzo Lamonica Nuovo and Palazzo di Città.

Map

This town web page has been visited 25,775 times.

Choose language

italiano

english