Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Sardinia Sardinian West Coast Fluminimaggiore

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Fluminimaggiore

Description

The town's name derives from the name of the river Flumini Mannu, that runs through the area. Municipality in the province of Carbonia-Iglesias, Fluminimaggiore is particularly rich in archaeological sites that attest the presence, over the centuries, of various civilizations, with its Nuraghi, its Punic exhibits and traces of the Roman Ages. The municipality, located on the outskirts of Iglesias, extends from Monte Linas to the sea and includes areas rich in hills, woods, creeks, beaches of exceptional beauty and the plain of Portixeddu, as well as caves, underground rivers and several fossils. Particularly fascinating are the cliffs of St. Nicholas and the those of Capo Pecora and Portixeddu.
The area was already inhabited since the Bronze Age with traces that date back to 1500 B.C. Several are the traces of the Nuragic period and those left by Phoenicians and Romans. The first document that attests the existence of the town dates back to the XIII century, while the first settlement, which was at the mouth of the river, in 1650 was destroyed by the Barbarians. A few years later it was rebuilt inland, in a more easily defensible area. In 1860 Fluminimaggiore experienced a great development thanks to the mining industry and the local quarries from which onyx and limestone was extracted.
Attractions:
- the church of St. Anthony of Padua, built in 1750, which was subject to important change in two different periods. The façade is divided into two orders and features three portals and a rose window with decorations depicting the life of the Saint. The Bell Tower stands to the right side of the church and features a square base plan and a series of two light arched windows. Within the main church is divided in three naves and features a Cross plan. The sacristy houses an XVIII century wooden statue depicting St. Anthony and two important sculptures: a XVII century statue, depicting the Virgin del Carmelo, and one depicting St. Isidore, dating from the late XVIII century;
- the seaside village of Portixeddu;
- the Temple of Antas;
- the caves of Su Mannau;
- the Roman quarries. The area is particularly rich in minerals;
- the Tombs of the Giants of the Perdas Al Bas;
- the Nuraghe of Su Barbaraxinu, S'Oreri, Narucci, Capo Pecora, Conca Muscioni;
- the water springs of Su Delegau and Pubusinu;
- the Cliffs of St. Nicholas.

Map

This town web page has been visited 29,727 times.

Choose language

italiano

english