Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Latium Roman coastline Anzio

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Anzio

Description

Coastal town in the province of Rome, the ancient "Antium" (which also includes part of the territory of Neptune), Volscian capital, was founded by Antaeus, the son of Ulysses and the sorceress Circe (the Trojan historians, however, identify in Ascanio, son of Aeneas, as the founder of the city).
Although the discovery of archaeological remains, that date back to the Stone Age, attest the presence of settlements in this area since ancient times, while the foundation of the first town dates back to VI and V centuries B.C., when Volsci occupied the area between Terracina and Old Neptunia. Colonized by the Romans, Anzio became a residential area chosen by the noble patricians to spend their holidays, many, in fact, are the remains of Roman villas, of which some even belonged to prominent figures of political and cultural life of Rome, as Cicero , Lucretius, Brutus, Cassius, Caligula, Nero and Maecenas.
After the fall of the Roman Empire, the town submitted a long period of decline and neglect, in which it even lost its original name of Anzio, in favor to of nearby Neptune. Only in the XVII century it returned to its antique splendor, with the reconstruction of the port, by Pope Innocent XII. Since the early XIX, what was once a small fishing village was transformed into a rich town, resort and residence Roman upper classes.

Sites of Interest:
- Villa di Nerone, an imposing building that stretched over an area of more than 800 meters from the tip of Cape Anzio to Cape of Arco Muto. Legends tell that from this villa Nero watched the burning of Rome. The structure underwent considerable alterations over the centuries and belonged to the various emperors who succeeded to power in Rome. During excavations, here were found some of the most beautiful sculptures of Roman times, such as: the Apollo of the Belvedere, the Borghese Gladiator and the Maiden of Anzio;
- the remains of the Roman theater (I century A.D.), on the hill of Santa Teresa;
- Porto Innocenzo, built by Innocent XII on the remains of a previous Roman one, which dated back to period of Nerone's rule and was destroyed by Saracens in a raid after the fall of the Emprie;
- Villa Adele, the first cardinal residence built in Anzio (1615);
- Villa Albani, built in 1731 by Cardinal Alessandro Albani;
- Villa Sarsina, built between 1740 and 1745 by Cardinal Neri Maria Corsini on the ruins of the Villa of Caesars;
- Villa Spigarelli (1920);
- the Commonwealth War Cemetery in Santa Teresa;
- the Shrine of St. Therese of the Child Jesus, which was completed in 1939, a project of the Roman architect Luigi Paletti.

Map

This town web page has been visited 27,709 times.

Choose language

italiano

english