Locali d'Autore

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Locali d'Autore

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

 

english

you are here: Home Sicily Sicily's hinterland Caltanissetta

Stay

Visit a locality browsing the menu on the left. In each Italy area you can then choose the best touristical structures we are proposing.

Print this page Send to a friend by e-mail

Share:
fb-like
g-plus

Caltanissetta

Description

Inhabited since the Prehistory Ages, evidenced by the archeological traces excavated in the area, Caltanisetta was a Greek settlement known with the name of Nissa (changed into Qalat-an-Nissa by the Arabs, Calatenixet and finally Caltanixettun under the Normans). In 212 b.C., at the end of the Second Punic War, the city, like the whole island of Sicily, was dominated by the Romans. At the decline of the Roman Empire, the city was occupied by the Arabs and the Normans till 1407, when the seignory was assigned to the Moncada Family of Paternò, that ruled till the feudal constitution was abolished in Sicily in 1812.

Important artistic and architectonic treasures are located in the nearby, such as: the excavations of Sabucina (at 12 km East of the city) where traces evidence the evolution of a village of huts (XII century b.C.) into a native settlement (VI century b.C.) and the construction of fortified walls of the V and IV centuries b.C.

The site of Gibil-Gabib (at 6 km South of the city) preserves, instead, the ruins of an antique Sicana civilization with its necropolis.

Originally founded during the Arab domination as a fortress to guard over the Salso valley, the Castle of Pietrarossa (red stone) collapsed, on Feb 27th 1567, under a landslide. The castle took its name from the colour of the dark red stones that upholstered the walls.

The Cathedral of Santa Maria La Nova, edified in late XVI century, preserves, inside, frescos of the Flemish artist Guglielmo Borremans (1720). The separation between paintings and plasters offer a theatre style look. The wooden statue of san Michele (1615) is a masterpiece of the Sicilian artist Stefano Li Volsi. In the choir area, there is a precious golden plate wooden organ completed in 1601.

The abbey of Santo Spirito, consecrated in 1153, was built under Ruggero I (XI century) in Romanesque style with three typical Norman apses, connected to each other by archways and plaster strips. The interior features a wooden Cross of the '400 and a Romanesque Baptismal font, decorated with stylized palms.

The Church of Santa Maria degli Angeli, known also as "La Vetere", rises next to the Castle of Pietrarossa. Built during the Norman dominion, it was consecrated in 1100, but has not been used for cult purposes since it was transformed into a hospital in 1873 to recover the local people from the plague of cholera.

The Church of Sant'Agata al Collegio ('600), features a wonderful façade of tuff stone and red plaster and inside preserves a marble altar entitled to Sant' Ignazio, artwork of the artist Ignazio Marabitti.

The Church of San Domenico ('400), built by the Moncada Family, features a convex outline in the central part and a concave one from the sides. The church hosts a precious painting of the artist Paladini, a portrait of the Madonna del Rosario, surrounded by the children of the Earl Francesco Moncada.

The Fountain entitled to Triton, sculptured in 1956 on the cast of the artist Michele Tripiciano, is located at the centre of the city's main square. The bronze sculpture features a horse captured by Triton and surrounded by two large sea monsters.

Map

This town web page has been visited 31,549 times.

Choose language

italiano

english